Tax credit: agevolazioni per acquisto di beni strumentali

Stai pensando di cambiare i macchinari della tua linea produttiva o di ristrutturare il tuo ufficio? Idea Service srl ha la soluzione giusta per te! Con la TAX CREDIT infatti è riconosciuto un credito del 6% del costo di acquisizione entro il limite massimo di 2 milioni, cumulo che può essere anche unito con altre agevolazioni che abbiano ad oggetto i medesimi costi. Via libera dunque per l’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, arredamento e apparecchiature informatiche come PC e tablet, restano invece esclusi dal credito di imposta l’acquisto di veicoli e di altri mezzi di trasporto e i beni per i quali il D.M. 31 dicembre 1988 prevede coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%, per i fabbricati e le costruzioni, nonché per i beni di cui all’allegato 3 annesso alla legge di Stabilità 2016. Possono accedervi tutte le imprese residenti in Italia (anche quelle neo custodite nel 2020) ma anche i professionisti. Alcuni vincoli? I beni strumentali per essere agevolati devono essere ovviamente nuovi, ubicati in Italia e non potranno essere ceduti a titolo oneroso o essere destinati a strutture produttive ubicate all’estero, anche se appartenenti allo stesso soggetto prima del 31 dicembre del secondo anno successivo a quello di effettuazione dell’investimento, oltre al rispetto delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e il corretto adempimento degli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori. Resta solo da capire come accedere a queste agevolazioni. Per farlo è necessaria una consulenza specialistica capace di impostare la pratica e seguire l’iter di concessione.
Contattaci e seguici su Facebook per avere maggiori informazioni anche sugli altri bandi in uscita!

Lascia un commento