Bando per microcredito: sostegno a micro e piccole imprese under 40 o al femminile

Si rinnova il sostegno alle nuove imprese femminili e giovanili con il microcredito del progetto Giovanisì della Regione Toscana. Il bando ha una dotazione di 9 milioni e 121mila477 euro di fondi europei Por Fesr. Di che cosa si tratta? L’opportunità per giovani under 40 e donne che vogliono fare impresa è quella di avere prestiti a tasso zero, da restituire in sette anni, pari al 70 per cento dei

costi ammessi fino ad un massimo di 24.500 euro. A beneficiarne possono essere le micro e piccole imprese già costituite (ma da non più di due anni) o le persone fisiche che intendono avviare una nuova attività entro sei mesi. Per le imprese giovanile è necessario che gli imprenditori non abbiano più di quarant’anni. Dal 4 gennaio si potranno inoltrare le richieste e si potrà chiedere un finanziamento su progetti di investimento da 8mila a 35mila euro, che siano pronti e conclusi entro nove mesi. Saranno ammesse tutte le spese sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda. Il prestito varrà per l’acquisto di macchinari, attrezzature e altri beni funzionali all’attività di impresa, anche opere murarie connesse all’investimento (ma che varranno solo per il 50 per cento), diritti di brevetti, licenze, altre forme di proprietà intellettuale o spese per capitale circolante (nella misura del 30 per cento del programma di investimento ammesso).

Ovviamente gli specialisti della nostra azienda sono a completa disposizione per approfondire le modalità del bando e sostenervi nella presentazione della domanda. Potete contatatrci scrivendo a finanzaagevolata@ideaservicesrl.eu o telefonando allo 0583 957263

Lascia un commento