FINANZA AGEVOLATA

 

LE BANCHE NON EROGANO CREDITO ALLE IMPRESE ... L'UNIONE EUROPEA SI !!!


 

Vieni a scoprire le incredibili opportunità che ci sono per realizzare i tuoi progetti imprenditoriali e  migliorare la tua produzione.

 


 - TASSO "0"   &  FONDO PERDUTO - 


Assistenza clienti
CHIUSURA UFFICI VACANZE ESTIVE
IDEA SERVICE SRL
Vi comunica che in concomitanza della chiusura delle compagnie con cui collaboriamo, i nostri uffici saranno chiusi il giorno LUNEDI 14 AGOSTO e dal giorno 21 al 25 AGOSTO
Gli uffici riapriranno il giorno 28 AGOSTO
CON L'OCCASIONE VI AUGURIAMO BUONE VACANZE
LO STAFF


0583 - 957263

News del 24/03/2017: MICROCREDITO EVENTI CALAMITOSI

Possono presentare domanda di finanziamento le MPMI regolarmente iscritte al registro delle imprese, nonché i titolari di partita IVA in possesso dei seguenti dei seguenti requisiti:

Regolarmente iscritti al registro delle imprese;
Con sede legale/o operativa nei Comuni interessati dagli eventi calamitosi che abbiano subito danni a beni di proprietà, ovvero di terzi, destinati all’attività d’impresa;
Con sede legale/o operativa in Toscana che al momento dell’evento calamitoso esercitassero la propria attività nei Comuni interessati e abbiano subito danni a beni di proprietà, ovvero di terzi, destinati all’attività d’impresa;
La cui attività non risulti cessata al momento di presentazione della domanda

Gli aiuti sono concessi nella forma di finanziamento a tasso zero con le seguenti caratteristiche:
- importo che va da un minimo di 5.000 € ad un massimo di 20.000 € per ogni singola domanda; ogni impresa o titolare di partita IVA può presentare una sola domanda in riferimento ad uno stesso evento
calamitoso;
- durata da min 36 mesi a max 120 mesi + preammortamento di ulteriori 24 mesi e un preammortamento tecnico di massimo 30 giorni

Le spese ammissibili sono:

a) per investimenti:
1. macchinari, attrezzature, ivi compresi gli automezzi, e arredi ;
2. opere murarie;
3. investimenti atti a consentire che l’impresa operi nel rispetto di tutte le norme di sicurezza dei luoghi di lavoro, dell’ambiente e del consumatore.

b) per liquidità:
1. scorte di materie prime, semilavorati e/o prodotti finiti;
2. sospensione dell’attività;
3. spese generali (es. utenze, affitto, stipendi, spese tecniche);
Le spese ammissibili non possono superare il valore del danno dichiarato dal beneficiario.

La domanda possono essere presentata a partire dalle ore 9:00 dell’1 aprile fino ad esaurimento risorse.

Per avere maggiori informazioni prenota un appuntamento con i nostri consulenti chiamando il 0583.957263
Altre Notizie